lunedì 15 dicembre 2014

Angolo recensioni: "Viva Maradona. Goal e miracoli del Pibe de Oro" di Vincenzo Paliotto




Di Maradona si è detto tutto e forse a volte anche troppo. Fonte di ispirazione per scrittori, giornalisti e poeti di ogni generazione, il Pibe de Oro è stato un talento trasversale alle logiche spazio-temporali, capace di unire con il suo nome milioni e milioni di appassionati. Più che un giocatore Maradona è infatti un’artista, una musa a cui ispirarsi, celebrandone le gesta.  Fiumi d’inchiostro sono stati versati sul suo conto e tanti altri ancora ne sgorgheranno in futuro.  Il rischio dunque è quello di scadere nell’ovvio, nello scontato, nel nessunluogo del “ce l’ho già”. Rischio aggirato con maestria da Vincenzo Paliotto nel suo ultimo libro “Viva Maradona”, dedicato proprio alle gesta del Diez per eccellenza. Autore in passato  di alcune pietre miliari del genere come Clasicos, derby e rivalità in America Latina, Football Rivalries, Stasi Football Club, L’altro calcio: storie di Football e politica e tanti altri, Paliotto sa destreggiarsi tra le tortuose vie della carriera del Pibe. Evita pleonasmi, rifugge dalla pletorica, schiva le trappole del banale. Duttile, poliedrico, eclettico, si infila tra i barrios di Buenos Aires, sguscia in mezzo all’afa di un pomeriggio assolato di Città del Messico, per poi ritrovarlo in una saletta di un’infermeria a stelle e strisce. Sempre con lo stesso stile: pulito, lineare, e mai scostante dai dettami di Cronos, “Viva Maradona. Gol e miracoli del Pibe de Oro” è un libro consigliato a tutti gli appassionati del genere. Il dono perfetto che ogni calciofilo desidererebbe trovare sotto l’albero. Viva Maradona. Gol e miracoli del Pibe de Oro; di Vincenzo Paliotto, Urbone Publishing, 115 pagine, 12 euro.


Vincenzo Lacerenza

Nessun commento:

Posta un commento